Vittorio Puri

La famiglia Puri la troviamo a Bolsena intorno al 1450. La provenienza è legata al territorio orvietano; ancor oggi troviamo la loro tomba nella cripta di S. Domenico in Ovieto. La conoscenza delle diverse dimore ed antenati "notari", prelati e "messi al pontefice" portano lustri a questa famiglia che si è sempre dedicata alla terra. Agli inizi del secolo i Puri avevano la casa più alta del quartiere medievale e sottostante alla loro abitazione il loro mulino ad olio e più sotto ancora la cantina.
( Riferimenti Bibliografici )

Vittorio Puri è cresciuto in una famiglia che ha mantenuto le antiche e salde testimonianze legate agli usi e consuetudini rurali. Fin dalla più tenera età è stato presente ai lavori stagionali dei campi ed il suo crescente amore per la terra è stato rafforzato dai lunghi racconti dei nonni, specialmente quello materno di pura stirpe maremmana, mentre insieme andavano per campi arati, tra le messi da mietere, nei vigneti ora in germogliamento ora in fase di maturazione e sotto gli ulivi per controllare l’avvenuta allegagione. Questo suo amore così profondamente radicato lo ha portato ad effettuare una ricomposizione fondiaria e rafforzare una proprietà ridotta in seguito a divisioni ereditarie.

Una volta i vigneti erano costituiti da filari con viti maritate all’acero. Bisognerà aspettare il 1987 quando Vittorio Puri agronomo inizi l’imbottigliamento di vino da uve provenienti da vigneti impiantati per la prima volta nel 1970 con le varietà classiche dell’EST! EST!! EST!!! È da allora che Vittorio Puri vinifica introducendo la spremitura soffice delle uve, l’uso dell’acciaio inox per i vasi vinari, la fermentazione a temperatura controllata e la stabilizzazione dei vini a freddo. La coltivazione della vite è in coltura biologica e le lavorazioni ai vigneti sono da sempre molto contenute, cosicché il prodotto finale risulti più armonico, ricco di profumi e sapori classici dell’EST! EST!! EST!!!

L’azienda, posizionata sulle alture prospicenti il lago di Bolsena, offre una globale visione della natura circostante, mostrando un panorama unico all’occhio del visitatore. Le visioni naturali sono state armonizzate da un centro botanico che è stato impiantato, in prossimità delle strutture aziendali, con varietà di essenze anche rare. Ogni giorno Vittorio Puri, con il suo impegno costante e amorevole e la sua passione per quel mondo ricco di sapori, profumi e colori quale è quello agricolo, un mondo che restituisce all’uomo la propria identità, si adopera affinché l’attività vinicola sia sempre in continua crescita.


In una bottiglia di vino ci sono cuore, anima, lavoro, sudore, trasmissione di antiche testimonianze e l’amore per la campagna che molto prende e tanto dà.




Est! Est!! Est!!! Villa Puri, scelta vendemmiale